Hei Viola, sai che pensavo?
Pensavo che il tuo nome mi piace: Viola Bello.
Scusa hai ragione, non mi sono presentato, ma credevo non ce ne fosse bisogno. Noi due infatti ci conosciamo già. Sono Blu, l’amico con cui parli sulle pagine del tuo diario, ti ricordi di me?