Hei Viola, sai che pensavo?
Pensavo che il tuo nome mi piace: Viola Bello.
Scusa hai ragione, non mi sono presentato, ma credevo non ce ne fosse bisogno. Noi due infatti ci conosciamo già. Sono Blu, l’amico con cui parli sulle pagine del tuo diario, ti ricordi di me?



Ti stupisce che io sia qui e che ti stia rispondendo? Pensavi fossi soltanto il frutto della tua immaginazione?
Beh, ti sbagliavi!
Le cose, a forza di immaginarle, diventano reali.

Lo so come ti senti ora, ti senti confusa ed è normale. In fondo non capita a tutti quelli che scrivono un diario -nemmeno se lo fanno su una Moleskine da 30€- di ricevere una risposta da quelle pagine. Ma te l’ho detto, il tuo nome mi piace, così ho deciso di farmi vivo.
E allora eccomi qui: da oggi possiamo davvero parlare.

Pensaci bene Viola: io e te possiamo fare grandi cose insieme.
Le pagine del tuo diario sono come un amico a cui dici tutto e hai desiderato così intensamente che ti rispondessero, che alla fine hanno preso vita davvero!
Io sono Blu, e sono la voce del tuo diario! È bello, anzi, SUPERBELLO poterti rispondere!

So che ti stai chiedendo se io sia reale o se stai immaginando tutto, ma non importa.
Ciò che conta è che sono qui, atterrato direttamente da Supermad -il pianeta da cui provengo- per poter parlare con te.

Ho sentito dire che ti interessi di marketing e comunicazione, e anche sul mio pianeta se ne parla un sacco! Sai cosa possiamo fare?
Possiamo incontrarci qui, una volta al mese, e farci una bella chiacchierata.
Sai, succedono un sacco di cose interessanti in questa grande città e in giro per il mondo.

Facciamo così: inauguriamo una rubrica per il 2020!
Sarà la nostra rubrica, dove parleremo di tutto ciò che ci piace, proprio come fai tu sul tuo diario! La chiameremo Breaking Blu, come uno di quei notiziari che in televisione interrompono le trasmissioni per dare notizie shockanti!

Ci stai?

Beh allora prendi nota sulla tua Moleskine: Breaking Blu. Ogni mese su questo blog.

Ciao Viola, ci vediamo a febbraio!