Stephen Kelleher ha rappresentato in maniera avvincente i più famosi miti greci, attraverso delle animazioni 3D: un mix di raffinatezza e minimalismo, per un risultato davvero sorprendente.
Si parte con Sisifo, uno dei più dannati dell'oltretomba, costretto a spingere con fatica un macigno su per una collina. Non appena raggiunta la cima, il masso rotola verso il basso, condannando il re ad un eterno lavoro frustrante.


Segue la storia di Icaro, troppo testardo per ascoltare il consiglio del padre e bramoso di volare sempre più vicino al sole, bruciando le sue ali di piume e cera.
Persefone, la prigioniera di Ade, costretta a vivere sei mesi sulla Terra e sei mesi negli inferi. E ancora Narciso, che morì annegando nel tentativo di abbracciare la sua immagine riflessa nell'acqua. Il re Mida, smanioso di trasformare in oro tutto ciò che toccava.
Il designer irlandese chiude il suo lavoro con il mito di Teseo, che fu in grado di sconfiggere il Minotauro e trovare la via d'uscita del labirinto.

Direction & Design: Stephen Kelleher
Modeling & Animation: Chris Guyot
Sound Design: John Poon