Una lovedoll identica a Lady Gaga, che lei stessa ha presentato per l'uscita del suo album Art Pop. È stata realizzata dall'azienda giapponese Orient Industry, con una piccola differenza rispetto alle altre "bambole dell'amore": i suoi organi interni sono uno stereo che riproducono la famosa hit Poker Face non appena ci si avvicina al cuore. Il lavoro è stato elogiato dalla cantante italo-americana, che si è detta "entusiasta di avere dei cloni".