Scrivere uno script non è un gioco da ragazzi. C’è una grande differenza anche tra essere un soggettista ed uno sceneggiatore: il soggettista si occupa di pensare alla storia, agli intrecci, ai personaggi, ai loro dialoghi e a tutte le dinamiche che compongono la struttura della storia. Lo sceneggiatore, invece, ha già ben chiaro chi è il suo soggetto e in che modo si muove in qualsiasi momento della storia: il suo compito è quello di tradurre la prosa in immagini, con grande immaginazione, elemento imprescindibile di qualsiasi sceneggiatore. L’immaginazione è la base per capire in che modo i personaggi inizieranno a muoversi nella scena: come li introduco? Cosa voglio mostrare del contesto intorno a loro?
In questo articolo, ti aiuteremo a capire come essere un buon soggettista e sceneggiatore in un’unica persona e come scrivere uno script partendo da una pagina bianca. Il video dev’essere prima di tutto girato e montato attraverso la tua testa perché dev’essere ben chiaro come vuoi che si svolga la storia, altrimenti farai fatica a delineare le varie scene.