Close

Projects

Contact

News

Let's connect

L’iperrealismo delle animazioni 3D

È un render o un video? Poco importa, l’effetto emozionale è ciò che conta. 

Cinema 4D, Blender, Unity, Houdini, Maya, 3D Studio Max, Redshift, Octane… una lista di nomi incomprensibili ai più: sono gli strumenti del mestiere, potenti software aggiornamento costante, affamati di potenza di calcolo e schede grafiche sempre più avanzate. 

Nel panorama advertising circolano sempre più video 3D animati, declinati sui molteplici formati richiesti dai canali digitali. Sono una serie di fattori che influenzano il fenomeno, a partire dal forte aumento del consumo di video sul web e le prospettive di crescita positive. Allo stesso tempo, gli utenti hanno costantemente bisogno di nuovi stimoli, nuovi linguaggi espressivi, nuovi piccoli “shock” e sorprese per tenere alta l’attenzione: le animazioni 3D non hanno limiti espressivi, invitano a rompere le barriere della fisica e della realtà. Per finire, l’estetica minimale, a tratti surreale, leggermente patinata dei solidi realizzati in CGI definisce un trend visuale metabolizzato ormai da svariati settori e categorie prodotto, comunicando un’immagine fresca, avanguardistica e orientata al futuro.

Presentiamo quindi una selezione di recenti video commercial realizzati dai migliori studi e 3D artist internazionali, scelti per mostrare la versatilità del 3D applicato a tipologie di prodotto diverse, individuando uno stile comunicativo comune e caratteristico del advertisement web dei nuovi ‘20 spaziando tra chitarre, automobili, router, orologi e mobili personalizzati.

Iniziamo questo viaggio nel realismo sintetico di Man vs Machine, aziende pluripremiata ed largamente apprezzate nel settore, in attività dal 2007 con base a Londra e Los Angeles.

In una delle ultime campagne prodotte dal team di creativi capitanati da Mike Alderson, Co-founder e Chief Creative Officer di Man vs Machine, ci abbandoniamo ad un viaggio fantastico che racconta la versatilità della chitarra Acoustasonic Jazzmaster, prodotta dallo storico marchio Fender. 

La ricostruzione tridimensionale e digitale dello strumento risulta talmente veritiera che genera gran stupore nel momento in cui le sue forme prendono vita in una serie di deformazioni e trasformazioni surreali, perfettamente coordinate ai suoni originali della Acoustasonic Jazzmaster, in un racconto audiovisuale sinestetico, che rappresenta la vasta espressività della chitarra senza bisogno di parole o didascalie.

Come fare innamorare il pubblico di un prodotto tecnologico “semplice” e di per sé poco “sexy” come un router? Questa è la sfida affrontata dall’agenzia digitale FutureDeluxe in collaborazione con Elephant New York. 

Diversamente dall’Acoustasonic Jazzmaster, il router Xfinity XB7 Gateway non ha dettagli accattivanti e finiture fatte a mano, ma ha una corpo in plastica dalle forme moderne e minimali, è bianco ed è prodotto in fabbrica. È in casi come questo che l’animazione 3D sprigiona il suo massimo potenziale: il prodotto viene avvolto da roccia, veli e texture materiche che sprigionano energia con movimenti sinuosi e decisi, aggraziati ma intensi. Anche qui, il lavoro di sound design è cruciale: valorizza i movimenti e contribuisce alla definizione del mood che grida innovazione e alta performance tecnica.

Vitaly Grossmann è un art director e 3D artist di Amburgo che vanta collaborazioni con le agenzie creative più solide e importanti a livello globale. Nel suo ultimo video, sviluppato assieme allo studio canadese Tendril, Vitaly mette in risalto i dettagli dell’orologio da polso Hulbot Integrag Full Saphhire tramite impeccabili modellazioni 3D delle superfici di ogni singolo componente di questo capolavoro di orologeria.

Lancette, viti, ingranaggi, molle, meccanismi, blocchi che compongono il cinturino: ogni pezzo è presentato individualmente e seguendo un ritmo musicale drammatico e incalzante l’orologio viene magicamente assemblato, sospeso nell’etere. Le immagini finali mostrano il pezzo completo, e nello spettatore sale un forte desiderio di poterlo toccare, provare e indossare.

Il potente motore della Maserati MC20 fluttua nell’aria, è sospeso, sembra un’anima in cerca di un corpo di cui potersi impossessare per dargli vita e vigore. Inizia così uno degli ultimi capolavori 3D di Analog, Creative Visual Effects & Realtime studio londinese composto da un team di circa venti persone che collabora con brand del calibro di Nike, Yamaha, Microsoft e artisti come FKA Twigs.

Lo spirito pionieristico e visionario con cui la supercar Maserati MC20 è stata progettata viene rappresentato da ambientazioni oniriche, eteree, tra rifrazioni di luce sulle curve dell’auto e passaggi veloci al suo interno.

“Customizzabile, su misura, personalizzato…” parole ormai sentite troppe volte per potergli dare fiducia: “show don’t tell”, vedere per credere. Tylko è un marchio di arredo moderno dal design polacco: partendo da modelli base di armadi, scaffali e librerie, permette di personalizzare dimensioni, colori e dettagli.

Sfruttando a pieno il potere immaginativo del 3D, i registi e 3D artist Santi Zoraidez & Facu Labo lavorano in coppia per mostrarci la versatilità dei prodotti Tylko in 39 secondi di pura magia, senza proferire parola: i mobili si allargano, si alzano e compaiono piedini, cambia profondità e materiale, aumenta il numero di scaffali e di sportelli. Questi corpi inanimati si trasformano con una fluidità accattivante; il risultato è un contenuto virale per gli amanti del design e un commercial efficace per intrigare il cliente target.


Da SUPERBELLO di recente abbiamo lavorato all’ideazione e produzione del WeWorld Festival, utilizzando 3D e CGI per branding e creatività: scopri il progetto cliccando qui!

Scoprite il nostro PORTFOLIO di lavori tra produzione di video commerciali, regia di eventi in streaming e anche direzione artistica e creativa.

Immagine di copertina © Santi Zoraidez

Post a Comment